Middle Eastern orange cake di Claudia Roden

Middle Eastern“, ovvero Medio Oriente. Ora, che lì ci siano tante arance è risaputo, ma a a parte ciò, questo dolce di mediorientale ha ben poco.

Però è semplice e veloce da fare. Un po’ meno veloce da cuocere: io ci ho messo 70 minuti, ma nel frattempo ci si può dedicare ad altro.

Tra l’altro è anche senza glutine. Se volete offrirla a qualcuno che soffre di celiachia, però, fate molta attenzione e seguite QUESTE INDICAZIONI. Continua a leggere “Middle Eastern orange cake di Claudia Roden”

La mia torta di ciliegie e melassa di melagrana per il Club del 27

La torta di ciliegie e melassa di melagrana di Jason Schreiber non è semplicemente buona.

E’ ricca, è speziata, è liquorosa, è soffice, è profumata. Insomma è un “mai più senza”.

Basti dire che mi ha convinta a riprendere in mano il mio blog, abbandonato da mesi causa trasloco e impegni vari. Continua a leggere “La mia torta di ciliegie e melassa di melagrana per il Club del 27”

Treccia brioche con lievito madre ripiena di crema alla nocciola

Treccia brioche dolce

A 7 anni andai a vivere nell’appartamento dove ho abitato fino al matrimonio. Al piano di sopra viveva quella che da allora è la mia amica del cuore, la sorella che non ho, la certezza dell’affetto assoluto ed indiscusso.

Sofia ha un fratello, Francesco, di poco più grande di noi, che studiava la chitarra e tentò di insegnarmi a strimpellare. Arrivai ad intonare, su una corda sola, “Storia di due innamorati” di Albano e Romina e “Samba pa ti”, che mi faceva sentire tanto Carlotta Santanna. Continua a leggere “Treccia brioche con lievito madre ripiena di crema alla nocciola”

Merendelle, le pesche calabresi che sembrano mele

Merendelle“, un nome che fa immediatamente pensare a qualcosa di dolce, morbido, da merenda per l’appunto.

In realtà queste pesche quasi del tutto sconosciute non sono poi così dolci, e nemmeno morbide. Al contrario, sono piuttosto aspre e somigliano a meline selvatiche. Ed è proprio dall’incrocio tra pesche e mele che deriva questo frutto sorprendente, che cresce solo in Calabria ed in zone limitate della Sicilia e matura tra luglio ed agosto. Continua a leggere “Merendelle, le pesche calabresi che sembrano mele”

Mini pudding al limone e ribes nero per il Club del 27

mini pudding

Questi mini pudding, budini, muffin, dolcetti, (chiamateli un po’ come volete, qui non siamo fiscali) li ho scelti tra tante altre bellissime ricette proposte per l’ormai arcinoto “Club del 27″.

Lo strepitoso banner, opera della mitica Mai Esteve

Quest’anno il Club ha cambiato impostazione: parliamo di libri, e che libri! Iniziamo subito alla grande. Continua a leggere “Mini pudding al limone e ribes nero per il Club del 27”

Seconda stella a sinistra. Una favola, un pane, un appuntamento.

seconda stella

C’era una volta un re. Anzi, forse non era un re, nemmeno un principe, o un barone, ma di certo era nobile, almeno d’animo.

Non si conosceva la sua provenienza: forse dalle profondità dell’oceano, forse da un mondo parallelo, forse dalla seconda stella in alto a sinistra.

Conosceva tanti luoghi, tante culture, tante lingue. Era un uomo molto saggio ed il suo compito nel mondo era diffondere la sua immensa conoscenza. Continua a leggere “Seconda stella a sinistra. Una favola, un pane, un appuntamento.”

Pere caramellate e cioccolato per una torta rovesciata morbidissima

pere caramellate

Le pere caramellate dovevano, in realtà, servire per guarnire un budino che alla fine non è stato realizzato.

Vi è mai capitato di scoprire all’ultimo momento che vi manca proprio quell’ingrediente, assolutamente indispensabile e che eravate sicuri di avere? A me si, e mi capita anche con una frequenza davvero preoccupante.

Sarà l’età che avanza, sarà che sono mentalmente disorganizzata, sarà anche un pizzico di sf…ortuna, fatto sta che oggi, per la giornata della pera sul Calendario del Cibo Italiano, avrei voluto preparare un bel budino. Continua a leggere “Pere caramellate e cioccolato per una torta rovesciata morbidissima”

Pandarancio

pandarancio

Il pandarancio è una di quelle preparazioni che appartengono al personalissimo ricettario di comfort-food di casa mia.

La ricetta è quella, storica, di Valeria di Coquinaria e risale a oltre decina di anni fa.

Per me, che non amo particolarmente i dolci, ma adoro gli agrumi, è ideale in accompagnamento al té pomeridiano o al caffé mattutino, per regalare una sferzata di energia in quelle giornate che, già si sa, saranno di difficile approccio. In genere diminuisco drasticamente la dose di zucchero, ma vi regalo la ricetta originale (peraltro scopiazzatissima in rete e “brevettata” un po’ da tutti). Continua a leggere “Pandarancio”