Risotto mandorle e melagrana su fonduta di brie

Il risotto mandorle, melagrana e brie

mi girava in testa da almeno un paio d’anni. Avevo letto diverse ricette e mi ero ripromessa di farlo, ma, o non era stagione di melagrana, o non avevo le mandorle, o non trovavo il brie… insomma, stavolta me lo sono imposto. Ho modificato la ricetta originale che prevede granella di mandorle e primosale, ed ho elaborato questo piatto che, confesso, è riuscito proprio bene, e fa un figurone! Vi va di provare? Ecco ingredienti e procedimento per 4 persone:

  • 300 gr. di riso carnaroli
  • un cucchiaio di olio evo
  • una piccola cipolla bianca
  • un bicchiere di vino bianco secco
  • 70 gr. di mandorle sfilettate
  • i chicchi di una melagrana
  • 50 gr. di brie
  • due cucchiai di latte
  • pepe bianco
  • un litro di brodo di verdure

Tagliuzzate il brie e mettetelo in un pentolino con il latte ed il pepe. Tenetelo da parte.

Portate a bollore il brodo e tenetelo sul fuoco.

Ungete leggermente il tegame in cui cuocerete il risotto, e fatevi tostare leggermente le mandorle.

Togliete le mandorle, aggiungete il resto dell’olio e la cipolla tritata finemente. Tenete la fiamma molto bassa.

Appena la cipolla inizia a diventare trasparente, aggiungete il riso e fatelo tostare fino a quando inizierete a sentire il caratteristico scricchiolio (si dice che il riso “canta”).

A questo punto versate il vino e fatelo evaporare.

Aggiungete quattro mestoli abbondanti di brodo, date una veloce rimescolata e portate a cottura. Se necessario, aggiungete altro brodo.

Mettete sul fuoco il pentolino con il brie ed il latte, e fate sciogliere il formaggio, poi aggiungetelo al riso e mantecate, aggiungendo i chicchi di melagrana e le mandorle. Tenetene un po’ da parte per guarnire il piatto.

Mettete nel piatto una cucchiaiata di fonduta di brie, sistematevi sopra il riso e guarnite con altri chicchi di melagrana e mandorle sfilettate.

Sentirete che bontà!

Venite a trovarmi sula mia pagina Facebook: EatParadeBlog

Questa ricetta partecipa al contest RisateeRisotti 150765_1569264843327185_61955408075522429_n

 

 

 

 

Risotto peperoni e brie

Il risotto peperoni e brie è un piatto primaverile, cremoso e colorato, da preparare con i peperoni freschi, quelli spessi e succosi.

Avete idea di quanto stiano bene con il brie? E’ il momento di assaggiare! Ecco gli ingredienti:

  • Due peperoni, possibilmente di colore diverso, così il piatto sarà ancora più allegro;
  • 240 gr. di riso arborio,
  • 50 gr. di brie,
  • uno scalogno,
  • olio evo,
  • mezzo bicchiere di vino,
  • una noce di burro,
  • un cucchiaino di concentrato di pomodoro,
  • sale, prezzemolo, erba cipollina

Pulite i peperoni e tagliateli a tocchetti. Passateli in padella con poco olio, aggiungete dell’acqua, un cucchiaino di concentrato di pomodoro e coprite con il coperchio. Lasciate cuocere a fuoco lento aggiungendo, se necessario, altra acqua.

Pulite e tritate lo scalogno e mettetelo in un tegame con l’olio ed il burro. Non deve dorarsi, ma soffriggere appena.

Versate nel tegame il riso e fatelo tostare per 2/3 minuti, fino a quando inizierà a “cantare”, ossia fino a quando sentirei il caratteristico crepitìo.

Versate il vino. Qui vorrei fare una piccola digressione: più volte viene consigliato di utilizzare il vino bianco per sfumare il riso. Vi dirò che ormai lo uso solo per i risotti di pesce più delicati. Se ho frutti di mare, sfumo con vodka, con i funghi amo il cognac, nel risotto con la salsiccia metto un bel rosso corposo. E con i peperoni? Ho utilizzato un Cirò rosato che ci stava d’incanto.

Lasciate sfumare il vino, versate due o tre mestoli di acqua ed il sale e lasciate cuocere per 10 minuti. Non rimescolate troppo spesso. Aggiungete altra acqua, se necessario.

Aggiungete al riso i peperoni, con tutto il condimento e proseguite la cottura fino a quando il riso sarà pronto. Non deve essere troppo asciutto.

A questo punto aggiungete il brie e mantecate sul fuoco molto lento. Impiattate il risotto peperoni e brie e guarnite con prezzemolo ed erba cipollina.

Una ricetta semplice da realizzare, buonissima da assaporare.

Da EatParade con gusto!