Crepes al cocktail “Brandy Egg Nog”

crepes al cocktail

Da dove sarà mai uscita l’idea di queste crepes al cocktail? Ovviamente, ricette simili (nel senso di astruse e improbabili) si studiano, inventano e realizzano in occasione delle sfide dell’MTChallenge.

L’MTC n.69, lo dico subito, è un delirio. Tremens, per dirla tutta. Se semo ‘mbriacati, per dirla proprio tutta-tutta.

Giulia Robert (la possino) di Alterkitchen, vincitrice della sfida precedente, ha scelto come tema la “cucina alcolica”. Continua a leggere “Crepes al cocktail “Brandy Egg Nog””

Tiganites con gorgonzola e noci – MTC docet

tiganites

Tiganites? Chissà perché, pensavo ad uno strumento musicale, tipo chennesò, le maracas.

Invece sono delle squisite frittelle, antenate delle crêpes, come ho scoperto sul mega-super-arci-ultra strepitoso libro “Crêpe is the new black” che è l’ultima pubblicazione dell’MTChallenge (Feltrinelli/Gribaudo, foto di Paolo Picciotto, grafica di Mai Esteve e testi di Alessandra Gennaro. E le ricette degli MTChallengers, tra cui una della sottoscritta, e scusate se è poco).

Per non farci mancare la spinta a produrre, approfittando della sospensione estiva della sfida storica, si è ideato questo nuovo modo per torturarci, friggendo con 50° all’ombra, in questa torrida estate. Ma l’MTC è l’MTC e noi siamo affamati, siamo folli. Continua a leggere “Tiganites con gorgonzola e noci – MTC docet”

Crepes spinaci e ricotta

Le crepes con spinaci e ricotta sono un primo piatto davvero gustoso.

Se poi avete la fortuna, come è successo a me, di assistere ad una mungitura ed avere a disposizione i primi fiocchi di latte, sono ancora più gustose. Volete provare?

Ecco gli ingredienti;

  • Per le crépes: 4 uova,
  • 4 cucchiai rasi di farina
  • 4 cucchiai di latte
  • un pizzico di sale
  • una spolverata di pepe.
  • Per per il ripieno: 200 gr. di spinaci
  • 125 gr. di ricotta o fiocchi di latte
  • una noce di burro
  • due cucchiai di pecorino grattugiato

Preparare le crépes: formare la pastella con tutti gli ingredienti, facendo attenzione a non formare grumi.

Scaldare la crepiera o una padella antiaderente e versare due cucchiai di pastella, spargendola bene su tutta la superficie.

Dopo un minuto girarla e cuocerla dall’altro lato.

Proseguire fino alla fine dell’impasto, impilando le crepes in un piatto.

Pulire, lavare e tagliuzzare gli spinaci (si possono usare anche quelli surgelati).

Sbollentarli per dieci minuti in acqua salata, poi passarli, senza scolarli troppo, in un tegame nel quale si sarà sciolto il burro.

Lasciarli cuocere, coperti, per 15 minuti, poi aggiungere il pecorino e lasciarli raffreddare.

Aggiungere agli spinaci freddi la ricotta, o i fiocchi di latte ben scolati e farcire con il composto le crepes, arrotolandole.

Sistemare le crepes spinaci e ricotta  in una teglia affiancate, in un solo strato, e ricoprirle con salsa bechamelle e pecorino grattugiato.

Passare in forno caldo per 10/15 minuti.

Per ottenere una bella gratinatura accendete il grill negli ultimi minuti: è un suggerimento da EatParade con gusto!

 

 

 

Crepes primavera

Le crepes primavera in origine dovevano essere degli “involtini primavera”, da cucina asiatica, per intenderci.

Però erano richiesti senza carne, solo verdure, ma magari, perché no, del formaggio. E niente salsa di soia dentro. E poi non ero certa di saper replicare l’involucro. Insomma, li ho fatti a modo mio, e sono nate le crepes primavera. Ecco gli ingredienti:

Per le crepes:

  • 100 gr. di farina 00,
  • 50 gr. di farina di riso,
  • 250 ml. di acqua,
  • un albume,
  • un pizzico di sale,
  • 20 ml. di olio

Per il ripieno: Verdure miste, tagliate a listarelle e fiammiferi: verza, carote, porri, melanzane, zucchine, patate, peperoni, cipolle sono quelle che ho utilizzato. Olio evo, sale, un pizzico di zenzero. 40 gr. di fontal tagliato a bastoncini, un tuorlo d’uovo per chiudere gli involtini.

Setacciate le farine ed aggiungete il sale, l’acqua, l’albume leggermente sbattuto e l’olio, fino ad ottenere una pastella fluida e senza grumi.

Lasciatela riposare, nel frattempo fate soffriggere le verdure nell’olio con il sale e lo zenzero, fino a farle diventare quasi croccanti.

Riprendete la pastella e fate le crepes. Se non avete la crépiere potete utilizzare una padella antiaderente ben calda, senza aggiungere olio. Versate 3/4 cucchiaiate di pastella e spargetele nella padella con un movimento rotatorio. Cuocete le crepes un minuto per parte e mettetele man mano in un piatto coperto. Con queste dosi ne verranno 6/8, dipende dalla grandezza.

Prendete una crepe e mettete un po’ di ripieno, insieme ad un bastoncino di formaggio, non proprio al centro, ma verso il bordo, lasciando un po’ di spazio. Ripiegate il bordo sul ripieno, poi piegate il lato destro verso il centro, poi il sinistro, accavallandoli. Infine arrotolate il tutto per formare l’involtino. Spennellate il margine finale con poco tuorlo d’uovo per sigillarlo bene.

Friggete le crepes primavera in abbondante olio bollente e servitele con salsa di soia.

Da EatParade con gusto!