Merluzzo in crosta di mandorle

Merluzzo in crosta di mandorle

MERLUZZO IN CROSTA DI MANDORLE

Ingredienti per 6 persone:

  • 6 filetti di merluzzo da circa 180 g ciascuno
  • un paio di rametti di aneto
  • 2 uova
  • 30 g di parmigiano
  • 60 g di farina
  • 60 g di farina di mandorle
  • 1 cucchiaino di pepe rosa
  • olio di semi di arachidi
  • sale e pepe

Preriscaldate il forno a 180 ° C.

Risciacquate e asciugate i filetti di merluzzo (togliere i bordi se necessario).

Lavate, asciugate e sminuzzate l’aneto.

Coprite una teglia con carta da forno e oliatela con un pennello.

Preparate 3 grandi piatti, mettendo la farina nel primo, le uova sbattute nel secondo e la polvere di mandorle con il parmigiano, la metà dell’aneto, il sale e il pepe nel terzo.

Passate successivamente i filetti di pesce nei tre piatti su entrambi i lati.

Disponete i filetti di pesce sulla teglia e versatevi sopra un filo d’olio.

Infornate e cuocete per 15 minuti.

All’uscita dal forno, cospargete la parte superiore dei filetti con il resto dell’aneto e il pepe rosa schiacciato.

Merluzzo in crosta di mandorle

Crepes spinaci e ricotta

Le crepes con spinaci e ricotta sono un primo piatto davvero gustoso.

Se poi avete la fortuna, come è successo a me, di assistere ad una mungitura ed avere a disposizione i primi fiocchi di latte, sono ancora più gustose. Volete provare?

Ecco gli ingredienti;

  • Per le crépes: 4 uova,
  • 4 cucchiai rasi di farina
  • 4 cucchiai di latte
  • un pizzico di sale
  • una spolverata di pepe.
  • Per per il ripieno: 200 gr. di spinaci
  • 125 gr. di ricotta o fiocchi di latte
  • una noce di burro
  • due cucchiai di pecorino grattugiato

Preparare le crépes: formare la pastella con tutti gli ingredienti, facendo attenzione a non formare grumi.

Scaldare la crepiera o una padella antiaderente e versare due cucchiai di pastella, spargendola bene su tutta la superficie.

Dopo un minuto girarla e cuocerla dall’altro lato.

Proseguire fino alla fine dell’impasto, impilando le crepes in un piatto.

Pulire, lavare e tagliuzzare gli spinaci (si possono usare anche quelli surgelati).

Sbollentarli per dieci minuti in acqua salata, poi passarli, senza scolarli troppo, in un tegame nel quale si sarà sciolto il burro.

Lasciarli cuocere, coperti, per 15 minuti, poi aggiungere il pecorino e lasciarli raffreddare.

Aggiungere agli spinaci freddi la ricotta, o i fiocchi di latte ben scolati e farcire con il composto le crepes, arrotolandole.

Sistemare le crepes spinaci e ricotta  in una teglia affiancate, in un solo strato, e ricoprirle con salsa bechamelle e pecorino grattugiato.

Passare in forno caldo per 10/15 minuti.

Per ottenere una bella gratinatura accendete il grill negli ultimi minuti: è un suggerimento da EatParade con gusto!

 

 

 

Orata con gratin di nocciole

Questo è un modo leggero, ma molto invitante, di preparare un filetto di orata. La panatura croccante, aromatizzata con nocciola ed erbe, regala un tocco particolare ad un piatto che rimane comunque leggero.

Accompagnata da una colorata insalata mista è un ottimo secondo, molto apprezzato.

Orata con gratin di nocciole

Ingredienti:

  • 4 filetti di orata per puliti e diliscati,
  • un piccolo panino raffermo,
  • un cucchiaio di granella di nocciole,
  • uno di pangrattato,
  • due pomodori,
  • olio extra vergine di oliva,
  • erba cipollina,
  • timo,
  • uno spicchio d’aglio,
  • sale, pepe.

Sminuzzate la mollica del panino raffermo.

Tagliuzzate il pomodoro il più finemente possibile, avendo cura di raccoglierne il succo.

Unite il pomodoro al panino triturato, irrorate con olio evo e il sugo del pomodoro.

Aggiungete lo spicchio d’aglio aperto e tagliato in due, il timo, l’erba cipollina, il sale ed il pepe e lasciate riposare affinché il pane assorba bene il condimento.

Stendete ogni filetto su un pezzo di carta d’alluminio, ricopritelo con il composto, poi cospargetelo con pangrattato e granella di nocciole miscelati (se la granella è particolarmente grossa, passatela nel mixer).

Chiudete il cartoccio ed infornate a 200° per 15 minuti.

Aprite i cartocci e lasciate ancora 5 minuti sotto il grill acceso, per gratinare.

Questa orata con gratin di nocciole diventerà sicuramente un piatto abituale della vostra tavola!

Da EatParade con gusto

Asparagi con pancetta e pecorino

Non sono contraria ai surgelati: permettono di godere dei benefici e del gusto di tanti cibi anche quando non è il loro momento, ma preparare le verdure quando sono di stagione, fresche dall’orto o dal banco del mercato, è tutta un’altra cosa; gli asparagi con pancetta e pecorino ad esempio, hanno un sapore inimitabile, ed una croccantezza che quelli surgelati non potranno mai avere! Continua a leggere “Asparagi con pancetta e pecorino”