Susumelle al miele di Alessandra

Susumelle al miele

Le susumelle al miele sono biscotti calabresi dolci e aromatici.

Noti anche in altre regioni, con piccole varianti e nomi differenti, non possono mancare sulle tavole natalizie.

Io ne produco in quantità industriali, e li distribuisco nei cestini che regalo ad amici, parenti e conoscenti.

Quest’estate ho avuto la fortuna e la gioia di conoscere Alessandra Uriselli, del blog “Dolcemente inventando“, quando ho presentato il suo libro di “Dolci di Calabria” nel corso di una manifestazione culturale e mi hanno colpito la sua professionalità e la sua conoscenza della materia, così per questo Natale ho deciso di sperimentare la sua ricetta, con l’aggiunta dei canditi che non sono previsti nella preparazione originale, ma che a me piacciono molto.

Un successo, ma non avevo dubbi! Per cui, se volete cimentarvi nei dolci calabresi e volete essere certi dell’ottima riuscita, regalatevi e regalate il suo libro, farete un figurone.

Oggi il Calendario del Cibo Italiano ricorda i biscotti di Natale ed ecco le

SUSUMELLE AL MIELE

Susumelle al miele

350 g di farina 00
80 g di miele d’arancio
80 g di zucchero
50 ml di acqua tiepida
50 ml di succo di arancia
5 g di ammoniaca per dolci
20 g di cacao amaro
1 cucchiaino di mix di spezie (noce moscata, cannella, chiodi di garofano)
75 g di uvetta ammollata in acqua
75 g di cedro e arancia canditi

PER CIRCA 20 PEZZI

Accendete il forno a 180 °C in modalità statica.
Sciogliete il miele nell’acqua tiepida e lasciate raffreddare.
Setacciate la farina con il cacao, poi aggiungete lo zucchero e le spezie e mescolate bene.
Sciogliete l’ammoniaca nell’acqua con il miele, unite il succo di arancia e versate tutto nelle polveri, amalgamando bene.
Aggiungete l’uvetta strizzata e i canditi ed impastate fino ad ottenere una consistenza soda e leggermente appiccicosa.
Stendete l’impasto tra due fogli di carta forno, all’altezza di un dito e ricavate dei biscotti con un coppapasta della forma desiderata (tradizionalmente ovale).
Fate cuocere per 15 minuti.
Lasciate raffreddare bene, poi ricoprite con cioccolato fondente o bianco, sciolto con un poco di burro.

Susumelle calabresi allo zafferano

Susumelle: dolci tipici calabresi, a base di miele e farina, come altri dolci della tradizione.

Il miele è un ingrediente molto presente nella cucina calabrese, specialmente nei dolci come le susumelle, i turdilli, la cicerchiata, la pittampigliata, spesso insieme alla frutta secca.

Si consumano tradizionalmente nel periodo natalizio, ma sono talmente buone che personalmente le preparo in qualunque periodo dell’anno, anche perché si conservano a lungo, in scatole di latta.

Preparare le susumelle è semplice, non richiedono grosso impegno e nemmeno molto tempo.

Si possono ricoprire con cioccolato fuso, oppure con la classica glassa di zucchero.

La ricetta originale prevede la cannella, ma io ho voluto osare una variante allo zafferano, e devo dire che mi piace di più!

Vi va di provare? Ecco la ricetta:

  • 130 g di farina 00
  • 50 g di miele intiepidito
  • 50 g di zucchero
  • 20 g di cacao amaro
  • un cucchiaino di zafferano in polvere (meglio usare gli stimmi: li trovate QUI tra l’altro, aiuterete un gruppo di ragazzi pieni di impegno e voglia di fare. Secondo me lo meritano e sono certa che sentirete parlare molto di loro)
  • mezza bustina di lievito per dolci
  • 50 g di uvetta ammollata in acqua

Sciogliete il lievito ed il miele in poca acqua.

Versatelo nella farina con lo zucchero, il cacao e lo zafferano ed impastate tutto insieme.

L’impasto sarà leggermente appiccicoso: aggiungete l’uvetta ben strizzata e formate 8 biscotti ovali con le mani infarinate.

Metteteli sulla teglia ricoperta da carta forno e cuocete a 180° per 15/20 minuti.

Quando saranno ben freddi ricopriteli con 100 g di cioccolato fondente sciolto a bagnomaria, o la glassa preparata con 125 g di zucchero a velo ed un cucchiaino di acqua.

Vi piacciono queste ricette? Se vi va, seguitemi anche sulla mia pagina Facebook.